segui misscup su

facebook icon
twitter icon
linkedin icon
youtube icon
instagram icon

Noleggio bagni chimici chiavi in mano

Ora sai dove farla

una norma per il servizio

La norma UNI EN 16194 regolamenta non soltanto i requisiti dei bagni da utilizzare, ma fissa i requisiti essenziali del servizio, ad iniziare dal numero di bagni da dislocare in funzione degli utilizzatori attesi. In concreto, per i servizi nei cantieri prevede l’impiego di un bagno mobile ogni 10 utilizzatori (includendo sia gli addetti al cantiere sia i subappaltatori). Prevede che la distanza massima da ogni posto di lavoro fino al bagno non sia superiore ai 100 metri e che, nel caso il cantiere si sviluppi su più di un piano, che ci sia un bagno almeno ogni due piani. 

i requisiti minimi del bagno

Si fissano i requisiti minimi che ogni bagno deve avere: uno spazio interno utile di almeno 1m2 ed un’altezza interna di almeno 2 metri; un’adeguata ventilazione e visibilità interna. La porta si deve chiudere da sola, deve essere dotata di indicatore libero/occupato, deve essere bloccabile dall’ interno ma sbloccabile anche dall’esterno in caso di emergenza. All’interno del bagno deve essere disponibile un contenitore per la carta igienica, un gancio appendiabiti e un serbatoio per reflui dotato di tavoletta o altra forma di appoggio che consenta la posizione seduta. Il serbatoio dei reflui deve sfiatare all’esterno e può essere di tre tipi: a caduta, a ricircolo (con pompa a mano o a pedale) oppure con acqua pulita (pompa a mano o a pedale).

il bagno per disabili

Anche il bagno per disabili, finora dislocato in qualche evento ma non in tutti, trova finalmente un suo ruolo, La norma definisce infatti l’obbligo di dislocare in ogni evento almeno un bagno per disabili, cioè accessibile con sedia a rotelle. A tal fine, la porta deve essere larga almeno 80 cm e l’interno deve avere larghezza e profondità di almeno 140 cm. Non è richiesto che la sedia a rotelle compia un giro completo all’interno, ma è richiesto che l’entrata sia a livello del suolo (cioè senza né gradini né piani inclinati). Il bagno per disabili - Anche il bagno per disabili trova finalmente un suo ruolo. La norma definisce, infatti, l’obbligo di dislocare in ogni evento almeno un bagno per disabili, cioè accessibile con sedia a rotelle. A tal fine, la porta deve essere larga almeno 80 cm e l’interno deve avere larghezza e profondità di almeno 140 cm. Non è richiesto che la sedia a rotelle compia un giro completo all’interno, ma è richiesto che l’entrata sia a livello del suolo (cioè senza né gradini né piani inclinati).

eventi aperti al pubblico

Numero minimo di bagni da dislocare in eventi aperti al pubblico (50% maschi e 50% femmine)

Numero utilizzatori

Bagni necessari [max 6 ore]

Bagni necessari [max 12 ore]

Fino a 249

2

3

Da 250 a 499

3

5

Da 500 a 999

6

9

Da 1.000 a 1.999

12

18

Da 2.000 a 2.999

25

38

Da 3.000 a 3.999

38

57

Da 4.000 a 4.999

50

75

Da 5.000 a 5.999

63

95

Da 6.000 a 6.999

75

113

Da 7.000 a 7.999

88

132

Da 8.000 a 8.999

100

150

Da 9.000 a 9.999

113

170

Da 10.000 a 12.499

125

188

Da 12.500 a 14.999

156

234

Da 15.000 a 17.499

188

282

Da 17.500 a 19.999

219

329

20.000

250

375

Oltre 20.000

Da valutare caso per caso

Da valutare caso per caso

cantieri

Numero minimo di bagni da dislocare presso i cantieri

Numero utilizzatori

Bagni necessari

Da 1 a 10

1

Da 1 a 10

2

Da 1 a 10

3

Da 1 a 10

4

Da 1 a 10

5

Da 1 a 10

Un bagno ogni 10 persone in cantiere